RC Auto famiglia: cos’è e come funziona

RC Auto famiglia: cos’è e come funziona

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

RC AUTO FAMILIARE. COSA SI RISPARMIA E COSA SI RISCHIA

Al via dal 16 febbraio 2020 la nuova RC auto familiare, che rivoluziona l’intero settore delle assicurazioni auto e moto. Cosa cambia? Con la nuova normativa RC auto familiare sarà possibile chiedere l’applicazione della classe di merito più favorevole a tutti i veicoli posseduti dal nucleo familiare, anche di tipologie diverse, permettendo così un considerevole risparmio sull’assicurazione.

La nuova formula della RC familiare si applica non solo ai nuovi contratti ma anche al rinnovo di contratti in essere. Un vantaggio economico non indifferente per moltissime famiglie!  Però attenzione al rovescio della medaglia: il nuovo meccanismo di malus prevede per chi ha beneficiato della norma il rischio di perdere cinque classi di rischio al rinnovo del contratto, se nel frattempo ha causato un incidente da oltre 5 mila euro di danni.

UN ESEMPIO PRATICO

Facciamo l’esempio di una famiglia che possiede un’auto, una moto e un motorino. Nel caso in cui solo l’auto sia in prima classe di merito, mentre i veicoli a due ruote in una classe di merito più alta, e quindi meno vantaggiosa dal punto di vista economico, la nuova RC auto familiare consente ai tre veicoli di essere assicurati sfruttando la prima classe di merito. Questo consentirebbe un notevole risparmio, anche in caso di rinnovo di contratti già stipulati.

Secondo una ricerca di Facile.it, la spesa totale per le assicurazioni, partendo dalla classe 14, potrebbe diminuire addirittura del 53%. Un risparmio, insomma, che potrebbe arrivare a 300-400 euro all’anno. La scelta di optare per la RC familiare va comunque ponderata attentamente: per esempio, nel caso che la classe di merito più bassa venga estesa ai figli potrebbe essere meno conveniente. Spesso, purtroppo, sono proprio l’imprudenza e l’inesperienza dei più giovani a causare più incidenti. E in questo caso, come detto, nel caso che i danni causati dal sinistro siano maggiori di 5 mila euro, il peggioramento della classe di merito scatterà immediatamente.

CHI POTRA’ BENEFICIARE DELLA RC FAMILIARE

Per beneficiare di questa nuova formula assicurativa occorre rispettare alcuni requisiti: al momento della stipula, o del rinnovo, non si può essere già in prima classe di merito; il nucleo familiare deve possedere più di un veicolo (contando auto e moto); l’assicurato non può aver causato un sinistro con colpa nei 5 anni precedenti.

Nuovo codice della strada: guerra a cellulari e sigarette in auto

Ecobonus prorogato fino a marzo 2021

Renault Captur, sicurezza a cinque stelle

Sicurezza: i sistemi obbligatori dal 2022

Summary
RC Auto famiglia: cos'è e come funziona
Article Name
RC Auto famiglia: cos'è e come funziona
Description
Con la nuova normativa RC auto familiare sarà possibile chiedere l’applicazione della classe di merito più favorevole a tutti i veicoli posseduti dal nucleo familiare, anche di tipologie diverse, permettendo così un considerevole risparmio sull’assicurazione.
Author
Publisher Name
Concessionaria Fiori
Publisher Logo

Potrebbero anche interessarti:

TI SERVE AIUTO PER TROVARE LA TUA AUTO?

Contattaci ora
Caricando...