Sicurezza: i sistemi obbligatori dal 2022

Sicurezza: i sistemi obbligatori dal 2022

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Pinterest
Condividi su Google+

 

Le auto moderne sono sempre più sicure, grazie alla presenza di numerosi sistemi di sicurezza attivi e passivi. Ma dal 2022 i principali dispositivi diventeranno obbligatori su tutti i veicoli di nuova produzione. Un adeguamento deciso dall’Unione europea che permetterà di ridurre sensibilmente in numero di incidenti e di morti sulle strade.

Gli ADAS obbligatori dal 2022

La lista di sistemi di assistenza alla guida (in inglese ADAS) che diventeranno obbligatori sono circa 30. Eccone alcuni:

Frenata automatica di emergenza (Advanced emergency braking);
 
Predispozione ad etilometro integrato (Alcohol interlock installation facilitation);
 
Riconoscimento sonnolenza e soglia di attenzione (Drowsiness and attention detection);
 
Registrazione dati in caso di incidente (Event and accident data recorder);
 
Avviso di frenata di emergenza (Emergency stop signal);
 
Superamento crash test per protezione passeggeri anteriori (Full-width frontal occupant protection crash test);
 
Adeguamento della superficie di impatto per la testa di pedoni e ciclisti (Head impact zone enlargement for pedestrians and cyclists);
Cruise control adattivo (Intelligent speed assistance);
 
Mantenimento attivo dell’auto in carreggiata (Lane keeping assist);
 
Protezione occupanti in caso di impatto laterale (Pole side impact occupant protection);
 
Telecamera di retromarcia o sensori di prossimità (Reversing camera or detection system);

La maggior parte di questi dispositivi dovrà essere installata su tutti i modelli di nuova omologazione che verranno introdotti sul mercato a partire dal maggio del 2022. Per le vetture già in commercio e che quelle che saranno omologate prima della scadenza, le nuove dotazioni diventeranno obbligatorie a partire dal maggio del 2024.
E’ prevista anche l’installazione delle scatole nere, che potranno essere utilizzate dalle compagnie assicurative per fare chiarezza sulla dinamica degli incidenti e per evitare truffe. 

 

Crash test più severi

L’obiettivo è quello di migliorare la sicurezza sulle strade. Secondo le stime fatte dalla Commissione Europea, gli Adas potranno prevenire circa 25.000 morti e 140.000 feriti sulle strade europee tra il 2022 ed il 2038.

Le nuove regole non riguarderanno soltanto i sistemi di assistenza alla guida. Sono previste infatti, norme più severe anche per quanto riguarda i crash test. In particolare, i veicoli verranno sottoposti a nuove prove laterali ed anteriori, che dovranno superare per poter essere omologati.

Ambiente e sicurezza: come e quando sostituire gli pneumatici

25 controlli tagliando auto

25 Controlli per viaggiare sicuri

Summary
Codice della strada: le nuove regole
Article Name
Codice della strada: le nuove regole
Description
Confermate sanzioni maggiori per chi usa lo smartphone al volante e i parcheggi gratuiti per le donne in gravidanza.
Author
Publisher Name
Concessionaria Fiori
Publisher Logo

TI SERVE AIUTO PER TROVARE LA TUA AUTO?

Contattaci ora
Caricando...