Auto aziendali: leasing, noleggio o acquisto. Quali vantaggi Fiscali?

Auto aziendali: leasing, noleggio o acquisto. Quali vantaggi Fiscali?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Pinterest
Condividi su Google+

Auto aziendali, quali sono le agevolazioni fiscali nell’acquisto, noleggio e leasing? Che differenza c’è nella deducibilità dei costi tra le diverse opzioni? E, sempre parlando di sgravi fiscali, quali sono le differenze tra gli autocarri e i normali veicoli aziendali? Vediamo nel dettaglio cosa prevede la normativa.

DEDUZIONI E DETRAZIONI, LE DIFFERENZE

Gli sconti fiscali che permettono di scalare dal reddito alcuni tipi di spese (quali appunto l’acquisto di auto aziendali e autocarri) sono divisi in due categorie: gli oneri deducibili, ovvero le spese che possono essere sottratte dal reddito prima di calcolare l’imposta dovuta; le spese detraibili, quelle spese cioè che possono essere detratte direttamente alle imposte da pagare, diminuendone così l’importo.

ACQUISTO DELL’AUTO

Per l’acquisto di auto aziendali si può portare in detrazione l’Iva e in deduzione l’imponibile. Il peso delle agevolazioni varia a seconda dei casi. Se il veicolo acquistato è commerciale, la deduzione dei costi e la detrazione dell’iva sono totali, cioè pari al 100%.

Per gli altri veicoli aziendali, sono previste diverse percentuali di deducibilità. In media, la quota di deducibilità per le autovetture aziendali è pari al 20%. Per esempio, per i veicoli fino a 18.075,99 euro, l’importo deducibile massimo è pari a 3.615,20 euro. In alcuni casi particolari, come per esempio agenti e rappresentanti di commercio, promotori finanziari e agenti di assicurazione, la deducibilità può arrivare all’80%. La detraibilità Iva sul costo di acquisto dell’automobile è invece fissata al 40%.

Esiste poi l’ipotesi di un uso esclusivamente personale da parte del lavoratore dipendente. In questo caso si parla di “fringe benefit” concesso dall’azienda e tassato come se fosse reddito di lavoro, quindi seguendo le stesse aliquote della busta paga.

LEASING E NOLEGGIO

Anche quando si opta per il leasing e il noleggio, la deducibilità dei costi è fissata al 20%. La detraibilità Iva, invece, è fissata al 40%. Stesse condizioni per gli agenti di commercio, anche se in questo caso l’importo è deducibile fino a un limite massimo di euro 5.164,57 euro.

GLI SGRAVI PER GLI AUTOCARRI

Nel caso di acquisto, finanziamento o leasing di un autocarro la detrazione dell’Iva sale fino al 100% e si può usufruire del super ammortamento del 130%. Gli sgravi riguardano anche tutte le spese d’impiego, compresi i pedaggi autostradali. Anche i contribuenti nel regime dei contribuenti minimi possono utilizzare l’agevolazione fiscale del super ammortamento ma ne sono esclusi coloro che applicano il regime forfettario.

MANUTENZIONE E SPESE VIVE PER LA GESTIONE DELL’AUTO

Anche su tutti quei costi a cui si va incontro successivamente all’acquisto di un veicolo, i limiti di deducibilità variano tra il 20% e l’80% (è ancora il caso degli agenti di commercio). Rientrano in queste spese il carburante e i lubrificanti; l’assicurazione RC auto; le spese di manutenzione e riparazione; le spese per il ricovero del veicolo e il parcheggio.

 

Scheda carburante addio: cosa cambia per aziende e partite Iva

Gestire le flotte aziendali con un click

Auto a kmo: quali vantaggi?

Vademecum assicurazione auto: quali coperture?

Summary
Leasing, noleggio o acquisto auto: quali vantaggi fiscali?
Article Name
Leasing, noleggio o acquisto auto: quali vantaggi fiscali?
Description
Auto aziendali, quali sono le agevolazioni fiscali nell’acquisto, il noleggio e il leasing? Che differenza c’è nella deducibilità dei costi tra le diverse opzioni? Ecco cosa prevede la normativa
Author
Publisher Name
Concessionaria Fiori
Publisher Logo

TI SERVE AIUTO PER TROVARE LA TUA AUTO?

Contattaci ora
Caricando...