Francesca Salvia

Servizio Dacia 5 +

Su tutti gli interventi di manutenzione Dacia avrai un vantaggio minimo del 20%

Read more

Captur

Renault Captur tua da 149 €/mese TAN 5,49% – TAEG 7,70%

Read more

Forfait Dacia

Igienizzazione + sostituzione filtro abitacolo a 45 €*

Read more

Talisman

Personalità ed eleganza
Read more

Renault Business Booster Tour

Gamma Veicoli Commerciali Renault da 8.800 € in caso di permuta o rottamazione oppure a 159 € al mese con Leasing Renault 36 mesi – TAN 2,99% – TAEG 6,52%

Read more

Semplici regole per l’acquisto di un’auto usata

Le principali preoccupazioni dei consumatori che acquistano vetture usate riguardano la possibilità di subire una truffa soprattutto sulle condizioni reali del veicolo, con la conseguenza di pagare un prezzo non in linea col valore del prodotto acquistato.

Per riuscire ad orientarci in questo mercato sempre più variegato possiamo individuare alcune linee guida che ogni potenziale cliente dovrebbe seguire per acquistare una vettura usata.

Individua le tue reali esigenze anche in base al budget

Fondamentale e indispensabile è individuare le reali motivazioni di acquisto e l’utilizzo che si fa del veicolo: quanti chilometri percorri al giorno? Hai una famiglia o sei da solo? Il modo giusto per partire alla ricerca dell’occasione giusta è avere quindi una chiara idea della proprie esigenze.

Concessionaria o privato?

La tranquillità ha il suo prezzo: quindi vale la pena rivolgersi a professionisti del settore per non incorrere a problematiche riguardanti guasti sulla vettura con conseguenti oneri per la riparazione.

Acquistare in concessionaria significa correre meno rischi. Da un privato il costo è sicuramente inferiore ma senza alcuna garanzia sull’auto; la concessionaria, invece, offre un anno di garanzia dalla data di consegna del veicolo e si occupa direttamente del passaggio di proprietà.

Diffida dai prezzi che non sono in linea con i prezzi di mercato

Fondamentale è utilizzare il buon senso. Se il prezzo è troppo basso rispetto al prezzo di mercato è possibile che c’è qualcosa che non va. La fretta è cattiva consigliera! Prenditi tutto il tempo per valutare la vettura confrontando i prezzi, il chilometraggio e lo storico della vettura.

Conoscere la differenza tra auto usate, auto a km0 e auto aziendali

Auto nuova o un’auto usata? Forse non tutti sanno che esistono altre 2 tipologie di auto che sono a metà strada tra il nuovo e l’usato: le auto a km 0 e le auto aziendali.

Le auto a chilometro zero sono già immatricolate ma intestate e targate dai concessionari e non provengono da un privato. Le concessionarie infatti le immatricolano per raggiungere i target periodici, che possono essere semestrali, trimestrali o annuali, per poi rimetterle in vendita. Queste auto hanno pochissimi chilometri, anche meno di 100 e non sono mai state usate per circolare.

Le auto aziendali, invece, sono usate solo dai proprietari e dai dipendenti delle concessionarie per viaggi di lavoro, per commissioni varie oppure sono vetture test drive (utilizzate per le prove su strada). Di solito queste auto hanno un chilometraggio che va dai 10 ai 20.000 km.

Fai tutte le domande che ti vengono in mente, anche le più banali.

Scegliendo di effettuare l’acquisto in concessionaria avrete a vostra disposizione un consulente specializzato che vi aiuterà e vi seguirà nella scelta della vettura più adatta alle vostre esigenze. È fondamentale quindi porre tutte le vostre domande al venditore in modo da farvi togliere ogni dubbio sulla vettura da voi scelta.

Test drive

È sicuramente una buona idea effettuare un giro di prova con la vettura insieme al consulente che te l’ha proposta, questo ti permetterà di togliere ogni dubbio o perplessità sul veicolo.

 

Kona

hyundai-kona-concessionaria-roma
Il SUV compatto con stile personale

Read more

La cinghia di distribuzione

Tenere sotto controllo la cinghia di distribuzione della tua auto è di vitale importanza poiché regola il corretto funzionamento del motore. Una sua eccessiva usura o rottura può danneggiare le valvole e la pompa dell’acqua comportando la sostituzione del motore stesso.

La cinghia sincronizza il funzionamento dell’albero motore con l’albero a camme (che regola il movimento di valvole e pistoni) e in alcuni casi anche il funzionamento della pompa dell’acqua che ha il compito invece di raffreddare il motore.

La cinghia è prodotta con un materiale plastico, sufficientemente elastico e resistente da poter supportare le continue sollecitazioni esterne, basti pensare che è perennemente in tensione e sottoposta a sbalzi di temperatura talvolta molto bruschi.

Per evitare brutte sorprese anche in termini economici è inutile precisare quanto sia consigliato sostituire la cinghia, rispettando il chilometraggio e la scadenza indicata da casa madre poiché, mentre molto tempo fa le case automobilistiche utilizzavano le cosiddette “cinghie rumorose” che avvertivano dell’eccessivo stato d’usura, quelle di oggi purtroppo non emettono alcun segnale.

La durata della cinghia varia da vettura a vettura ma possiamo stabilire dei parametri generali:

  • Tra i 100.000 e i 180.000 km
  • Dopo 5 anni dall’immatricolazione.

La sua sostituzione non è una spesa irrisoria, ma se si pensa che un suo danneggiamento può comportare un costo 3 o 4 volte superiore, rispettare le scadenze consigliate è già un risparmio, senza contare lo stress di vedersi l’auto improvvisamente bloccata per un problema di cui esattamente non si conosce l’origine.

 

 

Renault Captur KM0

CAPTUR KM0 A PARTIRE DA 14.700 EURO

Read more

Renault Captur

GAMMA CAPTUR FINO A 5.000 €* DI VANTAGGI: SCOPRILI TUTTI IN CONCESSIONARIA

Read more
Pagina 1 di 212

TI SERVE AIUTO PER TROVARE LA TUA AUTO?

Contattaci ora
Caricando...